La Gazzetta del Sud: Denise Gnisci conquista il titolo di Miss arbëreshe 2010

Spezzano albaneseÈ andata a Denise Gnisci, bella diciassettenne originaria di Falconara Albanese, la corona di Miss Arbëreshe 2010. La giovane concorrente è riuscita a sbaragliare la concorrenza di 51 agguerrite avversarie giunte a Spezzano Albanese da ben 24 centri sparsi nel centro-sud Italia, considerato che nella nostra penisola gli arbëreshe vivono integrati da oltre mezzo secolo in ben sette regioni. La 14. edizione del Concorso-Rassegna nazionale di Costumi delle Minoranze Linguistiche, così come ufficialmente lo presenta l'ente ideatore, ossia la Pro Loco di Spezzano – presieduta da Cosimo Montone – ha trasporatato tanta gente, accorsa sulle gradinate del teatro comunale "V. Pesce" per ammirare lo splendore degli abiti tipici della tradizione arbëreshe. L'evento, presentato da Luigi Grandinetti, a sua volta coadiuvato da Patrizia Gaglianone, ha visto la presenza di due giurie: quella "tecnica" è stata presieduta dal magistrato Francesco Minisci, mentre quella per "la ragazza più bella" dallo scrittore Alberto Ventimiglia. La prima ha assegnato il premio "Miglior costume" a Mariateresa Conte (Santa Sofia d'Epiro), mentre l'altra giuria ha premiato Jessica Pellegrino (Rota Greca), "Ragazza Sorriso"; Claudia Fratini Serafide (Villa Badessa), "Ragazza Simpatia"; Iole Stante (Faggiano), "Ragazza Portamento"; Maria Antonia Conte (Casalvecchio), "Ragazza Interpretazione"; Federica Marsala (Contessa Entellina), "Ragazza Cinema"; Catania Concetta (Santa Cristina Gela), "Ragazza Azienda Callipo" e Illary Licursi (San Martino di Finita), "Ragazza Elisir Arabesh". Sul podio insieme a Denise, al secondo posto Federica Ambrosini (di Plataci) e al terzo Dalia Di Nunzio (di San Marzano di San Giuseppe).(jo.fu.)